CHE COS’È IL FUE?

Il FUE, l’acronimo che sta per estrazione di unità follicolari, è una tecnica di trapianto di capelli evoluta in cui un piccolo punzone tondo – o punch – viene utilizzato per estrarre una alla volta le unità follicolari dall’area donatrice del paziente, i cui capelli capelli sono resistenti alla calvizie. Questi gruppi formati da 1, 2, 3 o 4 capelli (chiamati innesti di unità follicolari) vengono successivamente trapiantati nelle aree calve del paziente.

Come funziona il trapianto di capelli FUE?

Nella prima parte del trapianto di capelli FUE, la dottoressa Özlem Biçer esamina la parte posteriore del cuoio capelluto per identificare i follicoli piliferi più appropriati da trasferire. Successivamente le nostre infermiere altamente specializzate somministrano un’anestesia locale per mantenerti rilassato/a e per non farti sentire nessun dolore durante l’operazione. Fatto questo, è giunto il momento di iniziare a estrarre i follicoli piliferi uno per uno.

La Dr.ssa Özlem Biçer può completare questa fase manualmente o con l’aiuto di un micromotore. La scelta su quale metodo adottare verrà fatta considerando la tua situazione e la tua volontà. CF https://www.ozlembicer.com/it/dipartimenti/trapianto/trapianto-di-capelli/fue-manuale-o-con-micromotore/

La Dr.ssa Özlem Biçer può ottenere più follicoli piliferi con il secondo metodo. Indipendentemente dal metodo scelto, la Dr.ssa Özlem Biçer utilizza un punzone tondo il cui diametro è tra i 0,5 e i 0,9 millimetri. Il punzone non lascia una cicatrice, ma noterai diversi piccoli segni rossi nell’area donatrice che svaniranno rapidamente nel tempo.

La Dr.ssa Özlem Biçer posiziona i follicoli piliferi estratti in un contenitore umido riempito con il tuo PRP aiutata dal suo team medico fino al completamento di questa parte del processo. Dopo aver ottenuto l’ultimo follicolo, il medico crea fessure microscopiche nell’area ricevente per preparare il trapianto. Ogni follicolo trasferito in questo stadio contiene fino a quattro singoli peli. La dottoressa Özlem Biçer con il suo team medico li separa in base al numero di capelli e li inserisce nelle fessure create precedentemente. Inoltre si preoccupa di posizionare le unità trapiantate nella stessa angolazione in cui i capelli crescono normalmente. Lo scopo di questo trapianto è quello di ricreare il tuo aspetto.

Che cosa comporta il trapianto di capelli Follicular Unit Extraction (FUE)? I risultati saranno permanenti?

A differenza dei trapianti “strip”, dove interi pezzi di pelle vengono rimossi e innestati altrove, con la tecnica FUE i singoli bulbi capillari vengono prelevati dai lati e dalla nuca e vengono impiantati individualmente nelle aree calve del paziente.

I follicoli piliferi trapiantati sono geneticamente resistenti alla calvizie, quindi in teoria continueranno a crescere nel corso della vita. Questo significa che, una volta trapiantati, i capelli non andranno da nessuna parte.

Quanto dura il trapianto follicolare delle unità di estrazione (FUE)?

Una operazione FUE richiede dalle tre alle otto ore, a seconda della quantità di innesti da trapiantare. Dopo aver eseguito l’intervento, i primi segni di crescita possono richiedere dai tre ai quattro mesi a causa del ciclo di crescita naturale del capello. Dopo 12 mesi si riscontra un “assorbimento” permanente del 95% (il 5% dei follicoli piliferi è sempre in una fase di “riposo”).

Il trapianto di capelli FUE fa male?

Onestamente, sarai probabilmente piacevolmente sorpreso/a perché non sentirai nessun dolore durante l’intervento chirurgico, solo forse un po’ di disagio. Il disagio deriva dal fatto di essere seduto/a per un massimo di otto ore durante l’intero processo, anche se farai pause regolari. Inoltre non avrai modo di annoiarti, il nostro team ti fornirà un tablet dal quale potrai connetterti e allo stesso tempo la nostra sala operatoria è dotata di TV via cavo e musica.

L’anestesia locale può pizzicarti solo durante i primi cinque minuti, ma in realtà sarà un dolore molto sopportabile.

Dopo l’intervento, potresti avvertire un lieve dolore ma nulla che i tuoi antidolorifici non possano gestire per alcuni giorni, esattamente come con una qualsiasi operazione chirurgica minore.

Ci sarà una cicatrice?

La tecnica FUE richiede piccole incisioni nell’area ricevente e qualsiasi cicatrice risultante è generalmente invisibile all’occhio non addetto ai lavori. Ci sarà anche delle piccole cicatrici nella zona donatrice sul cuoio capelluto della nuca, ma saranno nascoste sotto ai capelli esistenti e comunque sono in genere impercettibili. Considera però che se deciderai di raderti i capelli queste piccole cicatrici saranno comunque visibili.